Le Mostre Basilica di Santa Croce

Prenota Basilica di Santa Croce

Il patrimonio artistico e la ricchezza storica del Complesso monumentale di Santa Croce offrono la possibilità di visitare tre aree distinte, tutte accessibili con un unico biglietto di ingresso: 1.
La Basilica, con pianta a T a tre navate, tipica della tradizione conventuale francescana.
Il percorso consente di visitare il pantheon dei sepolcri più illustri (fra cui quelli di Michelangelo Buonarroti, Galileo Galilei, Niccolò Machiavelli), le tombe pavimentali, gli altari vasariani e le numerose cappelle affrescate dai più importanti artisti italiani dal '200 in poi (Giotto, Agnolo Gaddi, etc); 2.
I Chiostri, su cui si affacciano la Cappella Pazzi e la Galleria funebre Ottocentesca (Chiostro Trecentesco), il Museo Pietro Parigi dedicato alle opere dello xilografo fiorentino attivo in Santa Croce dal 1965 al 1983 (Chiostrino antico) e il Chiostro Quattrocentesco, situato fra il Museo dell'Opera e il retro della Biblioteca Nazionale.
3.
Il Museo dell'Opera, situato fra il Chiostro Trecentesco e quello Quattrocentesco.
Il percorso consente di visitare il Crocifisso di Cimabue, gli affreschi con l'Ultima cena e l’Albero della vita di Taddeo Gaddi, la statua di San Ludovico di Donatello, la Discesa di Cristo al Limbo di Agnolo Bronzino, il Monumento funebre a Gastone della Torre di Tino di Camaino, terracotte robbiane e vetrate, alcune delle quali attribuite a Giotto.
Il tempo previsto per la visita delle tre aree è di circa 2 ore.

Prenota Basilica di Santa Croce

Il patrimonio artistico e la ricchezza storica del Complesso monumentale di Santa Croce offrono la possibilità di visitare tre aree distinte, tutte accessibili con un unico biglietto di ingresso: 1.
La Basilica, con pianta a T a tre navate, tipica della tradizione conventuale francescana.
Il percorso consente di visitare il pantheon dei sepolcri più illustri (fra cui quelli di Michelangelo Buonarroti, Galileo Galilei, Niccolò Machiavelli), le tombe pavimentali, gli altari vasariani e le numerose cappelle affrescate dai più importanti artisti italiani dal '200 in poi (Giotto, Agnolo Gaddi, etc); 2.
I Chiostri, su cui si affacciano la Cappella Pazzi e la Galleria funebre Ottocentesca (Chiostro Trecentesco), il Museo Pietro Parigi dedicato alle opere dello xilografo fiorentino attivo in Santa Croce dal 1965 al 1983 (Chiostrino antico) e il Chiostro Quattrocentesco, situato fra il Museo dell'Opera e il retro della Biblioteca Nazionale.
3.
Il Museo dell'Opera, situato fra il Chiostro Trecentesco e quello Quattrocentesco.
Il percorso consente di visitare il Crocifisso di Cimabue, gli affreschi con l'Ultima cena e l’Albero della vita di Taddeo Gaddi, la statua di San Ludovico di Donatello, la Discesa di Cristo al Limbo di Agnolo Bronzino, il Monumento funebre a Gastone della Torre di Tino di Camaino, terracotte robbiane e vetrate, alcune delle quali attribuite a Giotto.
Il tempo previsto per la visita delle tre aree è di circa 2 ore.

Prenota Basilica di Santa Croce

Il patrimonio artistico e la ricchezza storica del Complesso monumentale di Santa Croce offrono la possibilità di visitare tre aree distinte, tutte accessibili con un unico biglietto di ingresso: 1.
La Basilica, con pianta a T a tre navate, tipica della tradizione conventuale francescana.
Il percorso consente di visitare il pantheon dei sepolcri più illustri (fra cui quelli di Michelangelo Buonarroti, Galileo Galilei, Niccolò Machiavelli), le tombe pavimentali, gli altari vasariani e le numerose cappelle affrescate dai più importanti artisti italiani dal '200 in poi (Giotto, Agnolo Gaddi, etc); 2.
I Chiostri, su cui si affacciano la Cappella Pazzi e la Galleria funebre Ottocentesca (Chiostro Trecentesco), il Museo Pietro Parigi dedicato alle opere dello xilografo fiorentino attivo in Santa Croce dal 1965 al 1983 (Chiostrino antico) e il Chiostro Quattrocentesco, situato fra il Museo dell'Opera e il retro della Biblioteca Nazionale.
3.
Il Museo dell'Opera, situato fra il Chiostro Trecentesco e quello Quattrocentesco.
Il percorso consente di visitare il Crocifisso di Cimabue, gli affreschi con l'Ultima cena e l’Albero della vita di Taddeo Gaddi, la statua di San Ludovico di Donatello, la Discesa di Cristo al Limbo di Agnolo Bronzino, il Monumento funebre a Gastone della Torre di Tino di Camaino, terracotte robbiane e vetrate, alcune delle quali attribuite a Giotto.
Il tempo previsto per la visita delle tre aree è di circa 2 ore.

Prenota Basilica di Santa Croce

Il patrimonio artistico e la ricchezza storica del Complesso monumentale di Santa Croce offrono la possibilità di visitare tre aree distinte, tutte accessibili con un unico biglietto di ingresso: 1.
La Basilica, con pianta a T a tre navate, tipica della tradizione conventuale francescana.
Il percorso consente di visitare il pantheon dei sepolcri più illustri (fra cui quelli di Michelangelo Buonarroti, Galileo Galilei, Niccolò Machiavelli), le tombe pavimentali, gli altari vasariani e le numerose cappelle affrescate dai più importanti artisti italiani dal '200 in poi (Giotto, Agnolo Gaddi, etc); 2.
I Chiostri, su cui si affacciano la Cappella Pazzi e la Galleria funebre Ottocentesca (Chiostro Trecentesco), il Museo Pietro Parigi dedicato alle opere dello xilografo fiorentino attivo in Santa Croce dal 1965 al 1983 (Chiostrino antico) e il Chiostro Quattrocentesco, situato fra il Museo dell'Opera e il retro della Biblioteca Nazionale.
3.
Il Museo dell'Opera, situato fra il Chiostro Trecentesco e quello Quattrocentesco.
Il percorso consente di visitare il Crocifisso di Cimabue, gli affreschi con l'Ultima cena e l’Albero della vita di Taddeo Gaddi, la statua di San Ludovico di Donatello, la Discesa di Cristo al Limbo di Agnolo Bronzino, il Monumento funebre a Gastone della Torre di Tino di Camaino, terracotte robbiane e vetrate, alcune delle quali attribuite a Giotto.
Il tempo previsto per la visita delle tre aree è di circa 2 ore.

Prenota Basilica di Santa Croce

Il patrimonio artistico e la ricchezza storica del Complesso monumentale di Santa Croce offrono la possibilità di visitare tre aree distinte, tutte accessibili con un unico biglietto di ingresso: 1.
La Basilica, con pianta a T a tre navate, tipica della tradizione conventuale francescana.
Il percorso consente di visitare il pantheon dei sepolcri più illustri (fra cui quelli di Michelangelo Buonarroti, Galileo Galilei, Niccolò Machiavelli), le tombe pavimentali, gli altari vasariani e le numerose cappelle affrescate dai più importanti artisti italiani dal '200 in poi (Giotto, Agnolo Gaddi, etc); 2.
I Chiostri, su cui si affacciano la Cappella Pazzi e la Galleria funebre Ottocentesca (Chiostro Trecentesco), il Museo Pietro Parigi dedicato alle opere dello xilografo fiorentino attivo in Santa Croce dal 1965 al 1983 (Chiostrino antico) e il Chiostro Quattrocentesco, situato fra il Museo dell'Opera e il retro della Biblioteca Nazionale.
3.
Il Museo dell'Opera, situato fra il Chiostro Trecentesco e quello Quattrocentesco.
Il percorso consente di visitare il Crocifisso di Cimabue, gli affreschi con l'Ultima cena e l’Albero della vita di Taddeo Gaddi, la statua di San Ludovico di Donatello, la Discesa di Cristo al Limbo di Agnolo Bronzino, il Monumento funebre a Gastone della Torre di Tino di Camaino, terracotte robbiane e vetrate, alcune delle quali attribuite a Giotto.
Il tempo previsto per la visita delle tre aree è di circa 2 ore.

Prenota Basilica di Santa Croce

Il patrimonio artistico e la ricchezza storica del Complesso monumentale di Santa Croce offrono la possibilità di visitare tre aree distinte, tutte accessibili con un unico biglietto di ingresso: 1.
La Basilica, con pianta a T a tre navate, tipica della tradizione conventuale francescana.
Il percorso consente di visitare il pantheon dei sepolcri più illustri (fra cui quelli di Michelangelo Buonarroti, Galileo Galilei, Niccolò Machiavelli), le tombe pavimentali, gli altari vasariani e le numerose cappelle affrescate dai più importanti artisti italiani dal '200 in poi (Giotto, Agnolo Gaddi, etc); 2.
I Chiostri, su cui si affacciano la Cappella Pazzi e la Galleria funebre Ottocentesca (Chiostro Trecentesco), il Museo Pietro Parigi dedicato alle opere dello xilografo fiorentino attivo in Santa Croce dal 1965 al 1983 (Chiostrino antico) e il Chiostro Quattrocentesco, situato fra il Museo dell'Opera e il retro della Biblioteca Nazionale.
3.
Il Museo dell'Opera, situato fra il Chiostro Trecentesco e quello Quattrocentesco.
Il percorso consente di visitare il Crocifisso di Cimabue, gli affreschi con l'Ultima cena e l’Albero della vita di Taddeo Gaddi, la statua di San Ludovico di Donatello, la Discesa di Cristo al Limbo di Agnolo Bronzino, il Monumento funebre a Gastone della Torre di Tino di Camaino, terracotte robbiane e vetrate, alcune delle quali attribuite a Giotto.
Il tempo previsto per la visita delle tre aree è di circa 2 ore.

Prenota Basilica di Santa Croce

Il patrimonio artistico e la ricchezza storica del Complesso monumentale di Santa Croce offrono la possibilità di visitare tre aree distinte, tutte accessibili con un unico biglietto di ingresso: 1.
La Basilica, con pianta a T a tre navate, tipica della tradizione conventuale francescana.
Il percorso consente di visitare il pantheon dei sepolcri più illustri (fra cui quelli di Michelangelo Buonarroti, Galileo Galilei, Niccolò Machiavelli), le tombe pavimentali, gli altari vasariani e le numerose cappelle affrescate dai più importanti artisti italiani dal '200 in poi (Giotto, Agnolo Gaddi, etc); 2.
I Chiostri, su cui si affacciano la Cappella Pazzi e la Galleria funebre Ottocentesca (Chiostro Trecentesco), il Museo Pietro Parigi dedicato alle opere dello xilografo fiorentino attivo in Santa Croce dal 1965 al 1983 (Chiostrino antico) e il Chiostro Quattrocentesco, situato fra il Museo dell'Opera e il retro della Biblioteca Nazionale.
3.
Il Museo dell'Opera, situato fra il Chiostro Trecentesco e quello Quattrocentesco.
Il percorso consente di visitare il Crocifisso di Cimabue, gli affreschi con l'Ultima cena e l’Albero della vita di Taddeo Gaddi, la statua di San Ludovico di Donatello, la Discesa di Cristo al Limbo di Agnolo Bronzino, il Monumento funebre a Gastone della Torre di Tino di Camaino, terracotte robbiane e vetrate, alcune delle quali attribuite a Giotto.
Il tempo previsto per la visita delle tre aree è di circa 2 ore.

 

Biglietti Basilica di Santa Croce

Basilica di Santa Croce


Cosa pensano le persone che hanno acquistato biglietti con noi