Informazioni Basilica di Santa Croce

Complesso monumentale di Santa Croce, Piazza Santa Croce 16, Firenze.

Il biglietto di ingresso è un contributo che fa del turista un nuovo ed inedito mecenate per la conservazione e restauro del patrimonio della Basilica. Il biglietto consente l'accesso alla Basilica, ai Chiostri e al Museo. Il tempo minimo consigliato per la visita va da mezz’ora ad un’ora e consente la visione delle opere più importanti del Complesso monumentale.

Orario di accesso:
Lunedì - Sabato dalle 9:30 alle 17:00.
Domenica e festività di precetto - Epifania (6 gennaio), Assunzione (15 agosto), Ognissanti (1°novembre), Immacolata Concezione (8 dicembre) - dalle 14:00 alle 17:00.
Il Complesso rimane aperto anche il Lunedì dell’Angelo (Pasquetta), il 25 aprile, il 1° maggio e il 2 giugno.

La biglietteria chiude alle 17:00 e non è possibile entrare oltre questo orario anche se già in possesso del biglietto.

Il biglietto vale per un solo giorno e per una sola entrata.

Giorni di chiusura:
Capodanno (1° gennaio), Pasqua, Sant’Antonio (13 giugno), San Francesco (4 ottobre), Natale (25 dicembre), Santo Stefano (26 dicembre). In caso di eventi straordinari che si svolgono in piazza Santa Croce e per questioni di ordine pubblico la chiusura può essere anticipata (ad esempio per le partite del calcio storico fiorentino che si giocano alla fine di giugno).

Biglietti Basilica di Santa Croce

Descrizione Basilica di Santa Croce

Il Museo nazionale del Bargello è un museo di Firenze, dedicato alla scultura.

La sua collezione di statue rinascimentali è considerata tra le più notevoli a livello mondiale: annovera infatti capolavori di Michelangelo, Donatello, Ghiberti, Cellini, Giambologna, Ammannati ed altri importanti scultori, oltre a una grande raccolta di arti applicate, organizzate principalmente per tipologia. Il nome deriva dal palazzo del Bargello, detto anche palazzo del Popolo.

Nel 2016 è stato il trentasettesimo museo più visitato d'Italia con 213.598 visitatori, in calo rispetto al 2015.

Storia

Con la costituzione di Firenze a libero comune e la creazione della figura del capitano del popolo, venne costruito il palazzo più tardi detto del Bargello. Il primo nucleo, affacciato su via del Proconsolo, già iniziato nel 1255, venne realizzato secondo Giorgio Vasari da Lapo Tedesco, inglobando il vecchio Palagio, la torre dei Boscoli e alcune case e torri della Badia Fiorentina, tra il 1340 e il 1345 l'edificio venne rialzato da Neri di Fioravante.

Ampliato successivamente con un nuovo edificio su via dell'Acqua<

Basilica di Santa Croce


Cosa pensano le persone che hanno acquistato biglietti con noi